Oculus Rift è finalmente realtà. Il visore per la realtà virtuale viene consegnato in questi giorni a tutte le persone che lo hanno ordinato nei mesi scorsi dal sito ufficiale, mentre chi volesse acquistarlo ora, lo riceverà solamente a luglio 2016.

Il primo utente ad aver ricevuto Oculus Rift è Ross Martin, sviluppatore di Anchorage, nell’Alaska del Sud, che ha preordinato il device a gennaio. Non solo Martin è stato il primo acquirente a mettere le mani sul visore, ma lo ha ricevuto da un corriere d’eccezione: Palmer Luckey, uno dei fondatori dell’azienda produttrice del visore (acquistato nel 2014 da Facebook). L’incontro fra Martin e Palmer ha fatto ovviamente il giro del web attraverso twitter.

“Sono veramente grato a Palmer Luckey e a Oculus per essere venuti fin qui, in Alaska. Siete fortissimi ragazzi”, ha spiegato Ross Martin dopo aver ricevuto il pacco. “Ho lavorato a questa idea per così tanto tempo che per me questo è un momento speciale. – ha dichiarato Luckey – Poter consegnare il primo Oculus Rift è una soddisfazione enorme, che arriva dopo anni di sforzi. Per cui adesso – ha concluso rivolgendosi a Martin – divertiti”.

Se il primo utente ha già fra le mani il visore per la realtà virtuale, la stampa internazionale ha già avuto modo di provare Oculus Rift in anteprima pubblicando le prime recensioni. Per ora sembra che la maggior parte delle testate estere abbiano giudicato positivamente l’esperienza con il visore di Facebook, come Wired USA, Polygon, Engadget, Tom’s Hardware Guide, The Verge e Wall Street Journal.