NVIDIA ha da poco introdotto sul mercato la nuova architettura Kepler che utilizza sulla sua scheda GeForce GTX 680, oggi NVIDIA è pronta a lanciare la GeForce GTX 670 prodotta con il nuovo processo a 28 nanometi e basata su GK104.

Kepler si è dimostrata in grado di garantire un livello prestazionale ottimo a fronte di consumi non troppo elevati, con le modifiche apportate dai tecnici NVIDIA grazie ogni blocco è capace di contenere 192 CUDA core, un numero 6 volte più alto dell’SM presente nella versione vecchia.