BitTorrent è una piattaforma per la condivisione di file multimediali ma in questo momento sta attraversando un periodo di grande rivoluzione. Sembra infatti che si voglia continuare a distribuire musica gratis ma con un pagamento per gli artisti

Il nuovo modello di business proposto da BitTorrent è molto interessante perché consente agli utenti di non modificare tanto la loro esperienza d’uso ma per la prima volta va nella direzione degli artisti che distribuiscono musica nella rete.

In pratica gli utenti potranno downloadare un pacchetto software sempre gratuito all’interno del cofanetto di un autore. A quel punto, i profitti del download da un lato andranno alla piattaforma ma una buona parte finirà nelle tasche del titolare dei diritti d’autore.

In questo modo non ci sono problemi riguardo la messa “in commercio” di contenuti musicati attraverso la rete. Il disco di lancio è il cofanetto della Fame House dell’artista DJ Shadow, che da appena due anni, aveva ingaggiato una dura battaglia a tutela del diritto d’autore contro la musica gratuita e piratata online.

Il CEO di BitTorrent ha pensato di dover spiegare completamente il disegno dell’azienda ed ha dichiarato:

Stiamo sperimentando nuove modalità per ricompensare gli artisti e allo stesso tempo garantire agli utenti esperienze multimediali più significative.