Il nuovo iMac dotato di display Retina arriverà a breve sul mercato. Queste sono, infatti, le prime indiscrezioni che provengono dal nuovo sistema operativo Mac OS X Yosemite. La developer preview, che è stata rilasciata qualche giorno fa, include un file che definisce, molto probabilmente, la risoluzione dei futuri iMac.

Andando a vedere in dettaglio il file presente in Yosemite, notiamo come la risoluzione massima presente sia pari a 6400 x 3600 pixel o 3200 x 1800 scalata in HiDPI. Quest’ultima, secondo le ultime indiscrezioni, sarebbe quella scelta per la futura versione dell’iMac da 27 pollici. Nel documento, però, sono presenti anche le risoluzioni 5760 x 3240, alias 2880 x 1620, e 4096 x 2304, ovvero 2048 x 1152 HiDPI.

Già oggi, il nuovo MacBook Pro Retina da 15 pollici offre una risoluzione nativa di 2880 x 1800 pixel e, quindi, risulta ovvio pensare ad un iMac con risoluzione superiore. Sebbene sia ancora presto per sostenere che il nuovo iMac Retina debutterà nelle prossime settimane, le risoluzioni presenti nel file di Mac OS X Yosemite sono un importante indizio.

E’ dal 2012 che circolano rumors riguardanti il fatto che Apple stia lavorando sulla realizzazione di iMac Retina. Ma al tempo stesso, vi sono ulteriori indiscrezioni su un possibile arrivo di un iMac “low-cost” destinato per i mercati emergenti. Come già visto per i MacBook Pro, quindi, Apple potrebbe dividere la gamma iMac in due lineup. Una dotata di schermo Retina ed un’altra che mantiene l’attuale schermo ma con hardware aggiornato.