Ecco il nuovo Facebook. Il 2014 può quindi essere celebrato come l’anno in cui Facebook, dopo 10 anni di tentativi ha finalmente trovato un look decente. Cambiando poco o nulla, sia detto, ma intervenendo come avrebbe dovuto fare prima, ossia puntando la lente di ingrandimento sui dettagli.

Quando entri nel nuovo Facebook non te ne rendi subito conto perché poche cose sono davvero cambiate. A stranirti è principalmente quel colore grigio dello sfondo, comparso per la prima volta in Faccialibro e che – occorre ammetterlo – gli dona davvero. Contemporaneamente le scritte della barra di sinistra sono divenute più grandi.

In alto la barra degli “strumenti” ha subito un restyling funzionale. A sinistra troviamo la grande barra di ricerca del Facebook Graph Search, mentre le notifiche si sono spostate sulla destra. A sinistra, sotto al vostro nome, potete modificare il comportamento delle Notizie (più recenti o più importanti).

Una curiosità: quando caricate le nuove pagine Facebook usa lo stesso stile visto in Paper, la nuova app di Faccialibro che potete scaricare dallo store USA seguendo la nostra guida.

Complessivamente trovo che questo restyling abbia portato una ventata di freschezza al social network. Non per questo però lo amerò di più. C’è però da dire: bravo Zuck, finalmente!