E’ stata inaugurata oggi la nuova sede Italiana di Facebook. Situata nel centro storico di Milano in Piazza Missori, la nuova casa del social network più utilizzato di sempre è una sorta di opera d’arte, il cui concept è stato sviluppato per rendere l’idea della creatività e dando la possibilità di esaltare il Made in Italy. All’inaugurazione di oggi ha preso parte anche Luca Colombo, Country Manager di Facebook Italia che ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni su quella che è stata l’evoluzione del social network nei suoi primi 10 anni di vita (guardate qui tutte le immagini dei nuovi uffici di Facebook a Milano).

Entrato in Facebook nel Novembre del 2010, Luca Colombo vanta una lunga esperienza in ambito marketing digitale maturata in Microsoft, ricoprendo ruoli con crescenti responsabilità e acquisendo competenze differenziate e sempre più strategiche, fino ad essere nominato nel 2008 Consumer & Online Marketing Officer dei business Windows e Windows Phone con l’obiettivo di svilupparne l’adozione e di ampliare l’utilizzo dei servizi Online. A proposito del nostro Paese Colombo spiega che “l’Italia ha cominciato tardi  ma sta rapidamente recuperando terreno e in quattro anni gli iscritti sono passati da 11 milioni a 24 milioni, ovvero il 69 per cento della popolazione online” (leggi qui tutti i numeri di Facebook).

Ma non è tutto, perché secondo il Country Manager di Facebook “l’apertura dei nuovi uffici conferma l’evoluzione che stiamo sostenendo come Facebook nel nostro paese e la volontà di continuare a crescere. Dal 2009 a oggi abbiamo visto trasformarsi le abitudini degli Italiani verso uno stile di vita sempre più connesso e condiviso, anche grazie a Facebook, e abbiamo investito risorse per migliorare la piattaforma verso un’esperienza social senza limiti di contenuti, tempo e spazio”.

Come sottolineato anche da James Quarles, Regional Director Facebook for UK and Southern Europe, in visita in Italia per l’inaugurazione degli uffici, l’Italia è un paese che si distingue in Europa per creatività e capacità di generare idee e tradurle in business. Il talento e la passione che hanno reso il Made In Italy un fiore all’occhiello in tutto il globo grazie al valore dell’artigianalità e dell’eccellenza dei prodotti italiani, in particolare nella moda, food e turismo, sono la chiave del dinamismo e dell’elevato potenziale dell’Italia.