Già in passato vi abbiamo parlato della nuova sede Apple, raccontando con l’aiuto di Silvio Gulizia quanto la sua progettazione possa fingere da esempio per il nostro paese. Bene, i lavori del nuovo Campus Apple procedono, ma il cantiere è completamente recintato, impedendo a curiosi e non di osservare anche per un secondo cosa succede al suo interno.

C’è però un metodo per spiare l’avanzamento dei lavori che Apple non ha considerato, e questo consiste nell’osservazione dall’alto. E’ bastato equipaggiare un drone con una GoPro Hero 3 e farlo alzare in volo, per ottenere un video di otto minuti che ci permette di osservare la configurazione dell’Apple Campus 2 ed ammirare la globale imponenza del progetto.

Dal video, come riporta Macitynet, emergono perfettamente il perimetro interno e quello esterno della struttura, che sarà circondata dal verde di un parco e da prati, percorsi pedonali e ciclabili, tutto ciò per diversi km. Il progetto del campus porta la firma di Steve Jobs, che lo ha presentato al consiglio cittadino di Cupertino pochi mesi prima della sua morte, nella sua ultima apparizione in pubblico.

La struttura vera e propria sarà alta 4 piani, e dal video è possibile rendersi conto perfettamente di quanto sia grande tutta l’area interessata semplicemente paragonando le sue dimensioni a quelle delle strade e dei palazzi vicini, che a confronto sembrano minuscoli. I lavori dovrebbero terminare, salvo ritardi, nel 2016.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter

Photo Credit: sdh_zh via photopin cc