Sempre più spesso nella posta elettronica arrivano delle e-mail di spam. È ancora da trovare l’utente che non riceve messaggi spazzatura. Il fatto è che nella posta ci sono anche tanti messaggi “inutili” non catalogabili come spam. Hotmail cerca di fare pulizia.La posta elettronica di ogni utente è minacciata da messaggi spazzatura e da tante newsletter che dopo l’iscrizione sono lasciate nel dimenticatoio. Basta pensare che tante persone si costruiscono una casella di posta soltanto per newsletter.

Microsoft ha deciso di mettere in campo degli strumenti per fare pulizia e togliere un po’ di polvere da Hotmail che in questo periodo stava perdendo iscritti. La pulizia però non ha preso di mira lo spam, quanto piuttosto le graymail che racchiudono la posta non interessante.

Nel computo delle graymail rientrano anche i messaggi inviati da Facebook per notificare aggiornamenti e modifiche agli iscritti. Di nuovo ci sarà che visualizzando la posta di Hotmail si potranno etichettare e catalogare con pochi clic tutte le mail non interessanti.

Si potranno cancellare i messaggi vecchi, organizzarsi in gruppi e gestire tutto in modo più funzionale. Per esempio, se siamo iscritti a Groupon, il nuovo servizio di Hotmail archivia i messaggi vecchi e tiene da leggere soltanto le novità non in scadenza.