A quanto pare leggere una notizia è importante nella misura in cui si può condividere con la propria cerchia di amici, colleghi, persone importanti. La dimensione social del bisogno di informazione traghetta una serie di novità. Le app e i servizi diffusi in rete sono lo specchio delle tendenze e quella più comune, veicolata dalla diffusione esagerata (per modo di dire) dei social network, è la condivisione delle notizie. Lo testimoniano bene gli usi che gli americani fanno di tablet e smartphone.

Le applicazioni per tablet che hanno riscosso maggior successo in questo senso sono Flipboard e Pulse 2 ma adesso gli sviluppatori si muovono per estendere i servizi all’indirizzo degli utilizzatori di smartphone. Le novità in tal settore sono rappresentate da Google Currents.

La proposta che arriva da Mountain View è del tutto nuova ma il mercato tecnologico attende con ansia anche l’aggiornamento di Flipboard che dovrebbe arrivare alla terza release. Si stanno armando per questa lotta all’ultima app anche gli sviluppatori di Pulse, Zite e Livestand, il servizio offerto da Yahoo!.

Riguardo Google Currents che sarebbe la vera novità, dichiamo che funziona come uno strumento per la visualizzazione dei giornali e dei contenuti online. Presto sarà disponibile anche in Italia. Al momento possono beneficiarne soltanto i cittadini statunitensi.