Nella Via Lattea non siamo soli, due nuovi studi dimostrano come la Terra avrebbe dei “gemelli” nella Via Lattea, ma non uno, ma forse milioni di pianeti simili al nostro.

La scoperta di due nuovi sistemi solari con due stelle è stata fatta dal telescopio spaziale della Nasa Kepler, i due nuovi pianeti si chiamano Kepler-34 b e 35 b, due giganti gassosi molto simili al nostro Giove, le ultime scoperte spingono le ipotesi degli astronomi a ipotizzare l’esistenza di milioni di pianeti simili al nostro.

Il secondo studio dimostra che la maggior parte delle stelle della Via Lattea e’ accompagnata da almeno un pianeta, un calcolo matematico ipotizza che siano 10 miliardi le stelle che convivono con pianeti con dimensioni simili alla Terra e dotati di un’orbita tale da consentire una temperatura adatta ad ospitare la vita.

Raffaele Gratton esperto di pianeti extrasolari dell’Osservatorio astronomico di Padova dell’Istituto Nazionale di Astrofisica dichiara:

Questi studi aggiungono nuovi tasselli al mosaico della Via Lattea, che negli ultimi anni sta diventando sempre piu’ completo, col tempo pero abbiamo capito che ci sono pianeti piu’ piccoli, grandi quanto Nettuno e Urano, che sono molto piu’ numerosi degli altri, cresce sempre piu’ il numero di pianeti nella fascia abitabile