Da febbraio tutti i telefoni di nuova generazione sfornati dall’azienda finlandese Nokia, monteranno un nuovo sistema operativo. Nuovo si fa per dire, visto che a parte gli aggiornamenti l’unica novità è nella nomenclatura. Sul blog ufficiale della Nokia è apparsa questa notizia: la nuova versione del sistema operativo Symbian cambierà nome, non sarà più il Symbian Belle ma il Nokia Belle.

Questa scelta, con un tam tam prevedibile, ha fatto il giro del web. Tanto per riepilogare la diffusione tecnica dell’OS in questione ricordiamo che Symbian Bell era stato lanciato con i Nokia 700, 701 e 603.

Il sistea operativo in questione aveva riscosso anche un discreto successo tra i pubblico, ottenendo un buon numero di valutazioni positive soprattutto in merito all’interfaccia utente.

Da febbraio 2012, quindi, tutti i dispositivi della Nokia avranno in dotazione Nokia Belle nella sua versione aggiornata. Per gli smartphone è già pronta una release potenziata che finirà sui Nokia N8 e C7. La sperimentazione, strano a pensarlo, avverrà sul mercato cinese, poi sarà estesa a tutto il mondo.

A livello economico ed operativo, Nokia dovrà affrontare la reticenza degli utenti. A parte i valori positivi espressi da chi ha già un cellulare di nuova generazione, sarà dura invece far passare agli utenti l’idea che il Nokia Belle è migliore!