Il mio Nokia Lumia 620 che avevo ordinato all’apertura dei pre ordini in Italia è finalmente giunto nelle mie mani. Ho già parlato in precedenza con un apposito post su che dispositivo è e per chi è adatto Nokia Lumia 620, ma adesso vengo a riportarvi quelle che sono le mie prime impressioni su questo dispositivo. La recensione completa del dispositivo arriverà settimana prossima in quanto una settimana è più o meno necessaria per poter comprendere al meglio i pregi e difetti di uno smartphone.

Il dispositivo a primo impatto è davvero fantastico. La sua robustezza e la sua cover davvero particolare forniscono una sensazione di sicurezza senza eguali. Il grip in sostanza è ottimo, non ho paura che il dispositivo mi scivoli dalle mani. I materiali sono davvero buoni, l’unico problema è che è necessaria un pressione sulla parte centrale della cover per poter aprire la parte posteriore del dispositivo per inserire batteria, micro sim e microSD. Una volta richiuso, il telefono è pronto per essere configurato.

Alla prima accensione partirà una configurazione iniziale davvero molto semplice, il telefono nello specifico è pronto in una decina di minuti. Il primo avvio è stato per me molto particolare: arrivo da iOS e da Android fondamentalmente, quindi mi sono trovato un po’ spiazzato e perso. Sono bastati alcuni secondi di adattamento però per entrare subito in ottica Windows Phone 8. L’interfaccia grafica è ben curata e piuttosto razionale, è che se non ti ci trovi da subito dopo è difficile adattarsi. La configurazione dei vari account quali GMail, Outlook etc. ha richiesto un paio di minuti niente di più. Il telefono in una decina di minuti è pronto all’uso.

Windows Phone 8 rispetto ai predecessori è decisamente più maturo, stabile e più adatto all’utilizzo quotidiano. La cosa che mi ha colpito in assoluto è l’assistente vocale. Questa è una vera e piacevole sorpresa per questo dispositivo. L’assistente vocale ha riconosciuto tutte le parole da me dettate. Incredibilmente questo dispositivo pare piacermi parecchio. Peccato per la mancanza di alcune applicazioni celebri come Instagram.

Silvio Gulizia ha provato qualche mese fa il Nokia 920 e ha espresso la sua opinione su Windows Phone 8. Prima di concordare o andare a “contestare” l’opinione si Silvio sull’OS di Microsoft, passerà qualche giorno. Per ora sono fiducioso e piuttosto soddisfatto. Sicuramente un dispositivo da tenere sott’occhio perché i presupposti per un successone ci sono tutti.