Pronti partenza via? Eccola qua la tanto attesa recensione del Nokia Lumia 620, il nuovo terminale per la fascia medio bassa di Nokia. Il dispositivo,  presentato lo scorso Dicembre è finalmente arrivato in Italia e io sono riuscito ad acchiappare uno dei primi esemplari messi in commercio. Le ragioni che mi hanno spinto  ad acquistare questo dispositivo sono due: le ottime caratteristiche hardware e il prezzo davvero interessante. Il Nokia Lumia 620 è infatti un terminale intrigante, sia per la qualità costruttiva sia per l’OS montato, ovvero Windows Phone 8.

Nokia Lumia 620 va quindi a ridisegnare la linea di dispositivi dell’azienda Finlandese e, precisamente, va a sostituire il vecchio Lumia 610, non certo campione di vendite. Possiamo affermare con tranquillità che il Lumia 620 incarna quello che è il concetto di Windows Phone per le masse. Anche se di recente sono stati introdotti il Lumia 520 e il Lumia 720 che hanno rimescolato tutte le carte sul tavolo Windows Phone.

Dopo questa breve introduzione incominciamo a parlare di questo vero e proprio gioiellino. Il primo impatto col dispositivo è stato eccellente, i materiali davvero particolari della cover posteriore e del dispositivo in generale forniscono una sensazione di solidità oltremisura. La dimensione del display è perfetta: 3.8″ sono davvero una buona dimensione. Il dispositivo è perfettamente utilizzabile con una sola mano. La parte posteriore è removibile anche se è necessaria una leggera pressione per levare la cover. Coperti dalla colorata cover posteriore – la mia è di un giallo acceso – troveremo lo slot per la microSD, micro sim e batteria. Il vetro del dispositivo è si anti-graffio sì, ma niente Gorilla Glass.

Le specifiche tecniche non sono da urlo, ma per un dispositivo venduto al prezzo di 249 euro sono più che sufficienti se non decisamente esaustive. Questo Nokia Lumia monta un processore Snapdragon S4 dual-core con frequenza di 1 GHz - lo stesso visto su Lumia 920 – 8 GB di storage interno espandibile tramite microSD e Skydrive, fotocamera posteriore da 5 megapixel, fotocamera interna VGA e 512 MB di RAM. Proprio su questa ultima caratteristica, la RAM, vorrei spendere due parole:  512 MB in questo dispositivo sono più che sufficienti, vista l’ottimizzazione di sistema davvero ottima non fanno rimpiangere un quantitativo addirittura doppio. Posso affermare con tranquillità che siamo davanti ad un terminale davvero ben fatto e piuttosto equilibrato: prezzo, caratteristiche tecniche e sono mescolati alla perfezione. Ottimo lavoro Nokia.

Ora arriva il bello. Si parla finalmente di software. Windows Phone 8, la sua ottimizzazione e l’ottima esperienza utente non fanno pensare al fatto che siamo fondamentalmente davanti ad un dispositivo non proprio top gamma. L’OS gira davvero molto bene, tutte le app provate tra quelle disponibili e tra quelle scaricate, nessuna si è mai impuntata. Nessun crash di sistema, nessun impuntamento o rallentamento, nulla di nulla.  Non solo reattività, ottime prestazioni e una UI interessante ma anche applicazioni dedicate per questo Lumia 620, infatti è disponibile tutta la suite di app esclusive Nokia che abbiamo visto in dispositivi di fascia alta, come il Nokia Lumia 920. Una cosa che mi ha colpito particolarmente è la profonda integrazione dell’OS coi social network. Mi è stato sufficiente fare il login su Twitter, Facebook e Google Mail per avere tutto sincronizzato e pronto all’uso. Piano piano lo store si amplia e dopo l’aggiornamento di Twitter e Spotify nei prossimi mesi sono attese tantissime nuove applicazioni, visti anche i successi del Marketplace. Altro elemento che contribuisce ad una esperienza utente davvero interessante è il sistema di Live Tiles, che permette di tenere sempre sott’occhio le varie notifiche non consultate. Unica pecca di questo OS sono le applicazioni, decisamente troppo poche. L’assenza di app famose e allo stesso tempo “pesanti” come Instagram e una buona versione dell’app di Facebook si fa sentire e non poco. I propositi sono buoni, c’è da avere, come al solito tanta pazienza e sperare in tempi migliori.

Applausi scroscianti anche per quel che riguarda la multimedialità. La fotocamera del Nokia Lumia 620 non è mirabolante o straordinaria ma è fantastica. Non avevo mai visto un dispositivo del genere montare una fotocamera di questo spessore. Le foto scattate tramite l’app sono davvero ottime, sopratutto se scattate in buone condizioni di luce, al buio totale si ottengono risultati più che soddisfacenti. È possibile inoltre scattare foto panoramiche o modificare foto e immagini tramite le apposite app messe a disposizione da Nokia. Questione differente per i video: la qualità di registrazione massima è di 720p, ma non registrando video tramite smartphone, non saprei come valutare i brevi filmati da me girati.

Merita due parole d’elogio, a sorpresa, anche Internet Explorer. Ho ripudiato da anni questo browser sul mio PC assieme al relativo OS, ma a quanto pare la musica su mobile sembra diverso: il browser sembra funzionare davvero bene, essere molto fluido e non presenta alcun problema di rendering delle pagine. Anche quelle più impegnative, come quella del nostro blog. L’assenza di Flash Player si fa sentire, in positivo. Proprio grazie a questa mancanza è possibile ottenere prestazioni super. Anni luce avanti a Chrome stabile che troviamo su Android, giusto per fare un esempio.

Unico ma non ultimo e sopratutto non di minore importanza è il discorso sulla batteria. Nokia Lumia 620 monta una batteria da 1.300 mAh, davvero poco capiente per un dispositivo di nuova generazione. Nonostante le varie ottimizzazioni di Nokia e del sistema operativo, difficilmente si riesce ad arrivare a fine giornata, sopratutto con un uso nemmeno troppo intenso. La funzione risparmio energetico funziona davvero bene, ma non è come quella che possiamo avere su Android o su iOS. Il risparmio energetico infatti si attiva – se selezionato preventivamente – quando la batteria scende al di sotto del 30 percento della carica e permette di andare avanti qualche ora. Peccato, una batteria decisamente più capiente avrebbe reso pressoché perfetto un dispositivo davvero interessante.

Alla fine devo giudicare ottimo questo Nokia Lumia 620, il rapporto qualità prezzo è davvero eccezionale. Il dispositivo offre una esperienza Windows Phone completa. L’OS è ben ottimizzato e permette di sfruttare e utilizzare al meglio il prodotto di Microsoft senza alcuna limitazione. Il quantitativo limitato di RAM non influisce un praticamente nulla sull’utilizzo del dispositivo, anche giochi più elaborati sembrano non risentire questa “limitazione” che a quanto pare non è. Dopo una intera recensione ecco che arriviamo ai punti negativi: rimuovere la parte posteriore del dispositivo è una vera e propria impresa, è necessaria più di una lieve pressione nella parte centrale della cover per rimuoverla e come già detto in precedenza, la batteria, ne sarebbe necessaria una più capiente. Altro punto negativo sono le limitazioni dell’OS di cui ci aveva già parlato Silvio Gulizia nella sua recensione, che purtroppo sono rimaste. Le applicazioni sono davvero poche, ma si è fiduciosi. Se volete buttarvi nel mondo di Windows Phone senza spendere una cifra esorbitante, questo è il terminale che fa per voi.