Nell’ultima settimana ho avuto l’opportunità di provare per la prima volta il Nokia Lumia 1020, un cameraphone con sistema operativo Windows Phone 8 che mi aveva incuriosito fin dalle prime informazioni che giravano sul web.

Uno dei punti di forza di questo smartphone è sicuramente la fotocamera da 41 megapixel con stabilizzatore ottico basata su tecnologia PureView che consente di scattare foto ad altissima qualità.

Un esempio? Ho scattato una foto alla mia libreria da circa 4 metri di distanza e con il semplice utilizzo dello zoom sono stato in grado di leggere i titoli sulla costa dei libri, ingrandendo l’immagine senza perdere definizione.

Ogni volta che si fa una foto con il Nokia Lumia 1020 vengono salvate due immagini, una versione a risoluzione piena, che può raggiungere oltre 10 MB di dimensioni, e una a 5 megapixel più adatta per la condivisione sui social network o via e-mail.

Entrambe le versioni delle fotografie possono essere importate sul computer utilizzando l’apposito software Nokia Photo Transfer.

Sul fronte hardware si sarebbe potuto fare di più, il Nokia Lumia 1020 ha in linea di massima le stesse caratteristiche del Lumia 925 (processore Snapdragon S4 da 1,5 GHx e 32GB di memoria interna) e riceve un upgrade per quanto riguarda la RAM che ora passa a 2GB.

Nonostante ciò, Il sistema operativo Windows Phone 8 funziona molto bene su questo hardware e possiede un’interfaccia grafica (Modern UI) minimal e altamente user friendly.

In pochi tap è possibile organizzare la propria schermata Start, spostando e ridimensionando i Tile delle app come desideriamo (le icone a blocchi interattivi), con l’opportunità di scegliere tra tre tipi di grandezze differenti. Un semplice scorrimento del dito da destra verso sinistra permette invece di visualizzare un elenco di tutte le app presenti nel sistema.

Per aggiungere le impostazioni rapide alla schermata Start (utili ad attivare/disattivare: Connessione Dati, Wi-Fi, Bluetooth, GPS, Livello Batteria e altro ancora) vi suggerisco di installare l’app Quick Settings.

L’unico gap è la quantità di app che Windows Phone mette a disposizione, ancora a distanza dagli store della concorrenza.

Bisogna dire però che sempre più sviluppatori stanno guardando a Windows Phone con attenzione, lo store ha infatti ricevuto un rapido incremento di applicazioni disponibili, passando da 100.000 (giugno 2012) a 200.000 solo dopo un anno e mezzo (dicembre 2013).

Il prezzo del Nokia Lumia 1020? Non si discosta molto dal costo dei top di gamma della concorrenza, lo trovi online a circa 550 €.