Bye bye Nokia. Mi sbaglierò, ma l’azienda finlandese questa volta ha fatto un grosso errore: pensare di competere sul mercato degli smartphone presentando una fotocamera che permette anche di telefonare e andare su Internet. Sì certo, i ragazzi di Hipstamatic hanno anche rilasciato una versione ah hoc di Oggl, ma su Windows Phone mancano ancora tutte quelle app che sono state capaci di trasformare gli smartphone in strumenti per geek appassionati di fotografia.

Fate un attimo mente locale. Vi sentite impressionati dai 41 megapixel del nuovo Nokia Lumia 1020? Costerà verosimilmente intorno agli 800 euro. Fermi fermi, fate il paragone. La Canon 5D, considerata una delle migliori, se non la miglior, reflex in circolazione, costa poco più di 4000 euro e ha un sensore da 22 megapixel. Con 3–400 euro potete invece comprare una reflex base con un sensore da 12 megapixel. Più o meno gli stessi che avrà il nuovo iPhone 5S in arrivo in autunno. La differenza? Uno è uno smartphone, con cui potete fare di tutto di più. L’altra una macchina fotografica.

Una volta imparato a usarlo l’iPhone può però prendere il posto della macchina fotografica che vi portare sempre appresso. Non della Canon 5D, sia chiaro. Questo vi permette inoltre di avere accesso a decine di applicazioni una migliore dell’altra per ritoccare, editare e condividere le vostre foto. Vi introduce al mondo della iPhoneography, un movimento di geek appassionati di fotografia.

Quando ho recensito Windows Phone ho sottolineato proprio questa cosa: non ci sono le app. Nell’App Store trovate app per scattare di notte, per produrre tiff da 24 MB senza compressione, per applicare filtri fotografici prima, dopo e durante lo scatto (filtri fotografici, non i filtri di Instagram badate bene), per avere griglie a disposizione, per combinare foto fra di loro o rimuovere il colore solo in alcuni punti e via dicendo.

La differenza fra uno smartphone e l’altro, per un appassionato di fotografia, la fanno queste cose. Non una fotocamera superiore a quelle degli altri smartphone.

Poi certamente nel mercato globale il Lumia 1020 troverà la sua nicchia. Persone che probabilmente a casa hanno la reflex e non hanno ancora uno smartphone di ultima generazione. Non credo però che convincerà molti a passare da iPhone o Android a Windows Phone. Poi certo, se gli mettessero sopra iOS come nel filmato del Lumia 920 sarebbe un’altra cosa. Nokia ha lanciato un programma per sviluppatori collegato alla nuova fotocamera, ma come già detto la maggior parte dei developer al momento è concentrata sul nuovo iOS 7, poi viene Android e poi toccherà finalmente a Windows Phone.