Microsoft ha da poche ore annunciato un massiccio taglio da 18 mila dipendenti, a causa di un sovraffollamento dovuto all’acquisizione di Nokia, divisione da cui verranno presi oltre 12 dei 18 mila licenziati, per cercare di ristabilire un ottimale organizzazione. Ma non è tutto, oggi l’azienda capitanata da Satya Nadella non si ferma a questo, ma annuncia anche la volontà di porre fine ai Nokia con Android.

Una scelta abbastanza sorprendente, dal momento che i Nokia della Serie X, con OS Android, hanno solamente pochi mesi di vita, essendo stati presentati a febbraio nel corso del MWC 2014 di Barcellona. A riportare questa notizia è The Verge, e sarebbe stato Stephen Elop ad annunciare la volontà di sviluppare nuovi Lumia a basso costo spostando design e prodotti dei prossimi Nokia X verso Windows Phone.

Elop ha anche annunciato però che i dispositivi della serie Nokia X esistenti continueranno ad essere venduti, ma che l’attenzione in futuro si concentrerà su Lumia, che rappresenta con Windows Phone un settore molto redditizio per Microsoft, soprattutto nei mercati emergenti, e di ciò è dimostrazione il record di 12 milioni di Lumia 520 venduti.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter

photo credit: chrisf608 via photopin cc