Dopo la presentazione del Nintendo Switch, in alcuni negozi americani c’è stato lo stop alle prenotazioni a causa di scorte insufficienti nei magazzini. Catene di rivendita di videogiochi come Target e GameStop avrebbero infatti deciso di fermare i pre-order della nuova console Switch. Anche gli ultimi clienti ad effettuare la prenotazione si sarebbero visti cancellare il proprio ordine.

Se gli USA piangono il Giappone non ride. Anche nella terra del Sol Levante la situazione è simile, con l’80% delle console Switch presenti nei magazzini dei negozi prenotate. Le prevendite sembra stiano sorridendo alla grande N, che non vuole rischiare di perdere nuovi potenziali acquirenti e ha già fatto sapere di aver incrementato il volume produttivo per assecondare tutte le richieste. I principali mercati – Europa, Nord America e Giappone – sembrano già in difficoltà ad assicurare una console per ogni acquirente ad un mese dal rilascio.

Nintendo Switch arriverà sugli scaffali dei negozi il 3 marzo al prezzo di 329.99 euro e i giochi disponibili al lancio saranno The Legend of Zelda: Breath of the Wild, 1-2 Switch e Super Bomberman R.

Di recente anche il popolare game designer Hideo Kojima, padre della serie Metal Gear, ha provato la console Nintendo Switch e pare sia rimasto positivamente colpito. “Nintendo Switch – dichiara Kojima – è l’estensione dell’idea del trasferimento di dati salvati tra PlayStation Vita e PlayStation 3 presente nei miei giochi precedenti. Il fatto che tu possa giocare a casa e poi portare il tuo gioco fuori… è il sogno di ogni videogiocatore! Il cloud è il futuro e, quando le infrastrutture saranno pronte, saremo capaci di giocare su qualsiasi dispositivo e ovunque. Nintendo Switch è un primo passo in questa direzione”.