Nintendo Switch sta piacendo molto e la casa giapponese sembra avere tra le mani un prodotto dal futuro molto promettente. Tra le lacune software di cui i primi possessori della console si sono lamentati c’è l’impossibilità di salvare sul cloud i progressi di gioco. Trattasi di un problema non di poco conto perchè gli utenti in caso di cambio della console per mille motivi, sono oggi costretti a ripartire da zero all’interno dei giochi. Una “seccatura” non di poco conto che Nintendo in futuro potrebbe, però, risolvere.

Durante un’intervista, Reggie Fils-Aime, responsabile della divisione americana della società, ha fatto intendere, tra le righe, che in futuro con un aggiornamento del firmware potrebbero arrivare delle novità in tal senso. Non sono emersi dettagli precisi ma quanto affermato fa ben sperare che in futuro Nintendo permetta l’utilizzo del cloud per salvare i dati di gioco. Quello che appare evidente è che Nintendo proporrà in futuro sensibili migliori al firmware della Nintendo Switch per ampliarne le possibilità d’uso. Infatti, appare abbastanza chiaro che la console sia dotata di un sistema un po’ acerbo con molte lacune probabilmente per consentire il lancio della console quanto prima possibile.

Tuttavia, la base è molto buona e quanto manca sarà rilasciato con il tempo da Nintendo. Non rimanere, dunque, che attendere i prossimi aggiornamenti di sistema per scoprirne le novità. Nintendo Switch, si ricorda, è in vendita in Italia a 329 euro.