La console Nintendo Switch è un vero successo già dal debutto e proprio per questo è oggetto di mille analisi e considerazioni. Dopo tear down e prove di vario tipo, anche gli hacker hanno iniziato a metterci le mani. Secondo quanto riporta VentureBeat, l’hacker qwertyoruiop sarebbe riuscito a violare la nuova console giapponese attraverso un metodo abbastanza semplice. Nintendo Switch, anche se non permette agli utenti di accedere ad internet attraverso un web browser nasconde, comunque, uno speciale mini browser al suo interno ed è proprio agendo su questo software che l’hacker sarebbe riuscito a violare la Nintendo Switch.

Qwertyoruiop avrebbe utilizzato un exploit vecchio, utilizzato in passato per accedere e violare i dispositivi iOS. L’hacker, dunque, con piccole modifiche sarebbe riuscito ad adattarlo per la console giapponese ed a violarla con facilità. A riprova del suo lavoro, l’hacker a condiviso un video su YouTube in cui si vede la console e tutto il processo necessario per violarla.

Da evidenziare che questa pratica non sembra aver compromesso il sistema operativo o il funzionamento della console come, invece, può accadere all’interno di altri prodotti come smartphone e tablet pc.

Da capire se questa pratica potrà portare a mod e a personalizzazioni particolari o se si tratta solamente di un esercizio di stile che in futuro non porterà a nulla.