Nintendo Switch sembra essere stata davvero un grande successo. Anche se la casa giapponese non ha voluto diramare nessun dato ufficiale, molti analisti stimano che nella sola prima settimana siano state vendute 1,5 milioni di console. Proprio a seguito di questi numeri, sembra che Nintendo abbia deciso di aumentare la produzione della console arrivando addirittura al raddoppio delle console costruite ogni mese. Probabilmente nemmeno Nintendo si aspettava un successo simile. I piani originali erano di costruire 8 milioni di unità entro marzo del 2018 ma adesso gli obiettivi sarebbero fortemente cambiati con il nuovo target che sarebbe raddoppiato.

Nintendo, dunque, sembra voler produrre ben 16 milioni di console. Ovviamente trattasi di indiscrezioni ma tanto è bastato per fa schizzare in alto le quotazioni della società in borsa. Se davvero arriverà l’ufficializzazione dell’aumento di produzione, Nintendo Switch potrebbe bissare e forse superare, i numeri di vendita della Nintendo Wii che nei primi 12 mesi aveva venduto circa 20 milioni di pezzi per arrivare, poi, a circa 100 milioni al termine del suo ciclo di vita.

Nintendo Switch, dunque, sembra essere partita con il piede giusto nonostante alcuni utenti si stiano lamentando di alcuni problemi software ed hardware. Il vero problema della console, comunque, sembrano essere i giochi ancora pochini e con il solo Zelda come punto di riferimento per qualità ed esperienza d’uso.

La Nintendo Switch, si ricorda, è venduta in Italia a 329 euro.