Mentre le informazioni sulla nuova console  Nintendo NX latitano, al primo incontro con gli investitori relativo all’attuale anno fiscale, il colosso nipponico ha confermato di essere al lavoro sulla realtà virtuale.

Ancora nulla di certo. Shigeru Miyamoto, popolare game designer e produttore,  ha spiegato che la società sta effettuando ricerche di mercato sulla realtà virtuale per capire come muoversi al meglio. Stando ad alcune voci, Miyamoto avrebbe dichiarato che le sessioni di gioco lunghe rappresentano un problema con la realtà virtuale, per questo motivo Nintendo vorrebbe sviluppare una tecnologia in grado di essere giocata a lungo e ad un prezzo concorrenziale.

Stando ad alcuni rumor, il supporto alla realtà virtuale potrebbe essere una delle caratteristiche della nuova console Nintendo NX, probabilmente in uscita nel 2017 e grande assente all’ultimo E3. Il motivo dell’assenza all’importante manifestazione losangelina sarebbe dovuto alla paura da parte di Nintendo di essere copiati dalla concorrenza, spiega Miyamoto.