È ormai anni che le console di tutte le marche hanno adottato come supporto il disco ottico, dal CD al Blu-ray passando per i DVD, ma i tempi delle giocatallose cartucce di Nintendo o SEGA sembra ormai lontanissimo.

Tuttavia, il colosso di Kyoto pare voler tornare al passato con la sua prossima console Nintedo NX riportando in auge le cartucce. Non si tratta di una notizia ufficiale, ma secondo diversi rumor apparsi in rete, la prossima console del colosso di Kyoto non avrebbe alcun lettore ottico. A suffragare la tesi è inoltre la previsione di vendita fortemente positiva della Macronix, azienda che produce le “cassette” da gioco per la console portatile Nintendo 3DS.

Se quindi da un lato Sony si proietta nel futuro con una nuova console in grado di supportare il formato video 4K e Microsoft rafforza la sinergia fra Xbox One e Windows 10, Nintendo sembra invece ritornare al passato. Le informazioni trapelate sinora sulla nuova console Nintendo NX sono poche. L’unica notizia certa è che sarà composta da due unità distinte che funzionano insieme. Probabilmente il pad potrebbe trasformarsi, all’occorrenza, in una console portatile. Il pad di Nintendo NX avrebbe inoltre uno schermo flessibile targato Sharp.

Per quanto riguarda le cartucce di Nintendo NX, queste non avrebbero ovviamente le stesse caratteristiche di quelle degli anni ’90, ma potrebbero essere in realtà delle schede di memoria. Probabilmente i videogiochi verranno acquistati in via digitale.