Nonostante il successo commerciale, soprattutto al lancio (luglio 2016), Nintendo ha deciso di interrompere in Italia la distribuzione di Nintendo Classic Mini, la versione super compatta della vecchia console arriva in italia nell’ormai lontano 30 novembre 1987. La commercializzazione di Nintendo Classic Mini è stata interrotta ufficialmente in USA e Giappone, e ora arriva lo stop anche per il mercato italiano, dove la retro console cesserà ufficialmente di essere distribuita.

Ad annunciarlo è stata la stessa Nintendo tramite un comunicato stampa ufficiale, con il quale ha dichiarato: “Possiamo confermare lo stop alla produzione di Nintendo Classic Mini: NES. Se la produzione riprenderà in futuro lo faremo sapere con un messaggio sul sito web ufficiale Nintendo”.

Ciò significa che la piccola console potrebbe tornare sugli scaffali dei negozi, ma per ora, sulle varia piattaforme online, come eBay, il prezzo di Nintendo Classic Mini subirà una sensibile impennata visto che si tratta di un prodotto fuori mercato e quindi sempre più difficile da reperire.

Ricordiamo che Nintendo Classic Mini offre 30 giochi preinstallati tra i più popolari sbarcati sulla console, un controller originale come quelli del 1987 e un ingresso HDMI per poter collegare il dispositivo alle moderne TV. Tre modalità di utilizzo disponibili: tubo catodico, che simula l’aspetto sulle vecchie TV; 4:3, con il formato video tipico degli anni ’80 e Risoluzione Originale, ovvero con l’aspetto pixelloso originale.