Mirrorless, è questa la tendenza del mercato fotografico che non coinvolge soltanto i super appassionati di fotografia ma si rivolge anche ai classici consumatori.

Con l’avvento del digitale, la diffusione delle mirrorless è stata “automatica”. Prima si riponeva una certa fiducia soltanto negli scatti prodotti attraverso reflex e compatte. Adesso invece lo sviluppo dei sensori digitali ha lasciato spazio all’evoluzione delle Compact System Camera.

Nikon, in tal senso, sta facendo scuola. La discussione sulla fotografia digitale, dopo l’introduzione dei suoi prodotti, si è fatta più accesa. L’obiettivo dei costruttori di questa azienda è di mettere sul mercato macchine veloci, piccole e semplici da usare.

L’ultima arrivata in casa Nikon è la Nikon 1, una macchina fotografica dotata di un sensore da un pollice con fattore di crop 2,7x. Ci sono voluti ben due anni di lavoro per giungere alla definizione completa del prodotto, adesso è pronta la serie.

Le Nikon 1 saranno definite dall’acronico ACIL che sta per Advanced Camera with Interchangeable Lens.

Nelle intenzioni della casa madre c’è anche la definizione di un target ben preciso che, come dicevamo anche prima, non è rappresentato dagli appassionati di fotografia che godono nell’usare soltanto una reflex. Piuttosto ci si rivolge a quegli utenti ancora insoddisfatti della loro fotocamera compatta, che vogliono un sistema simile ma non ingombrante.