Dopo innumerevoli rumors, finalmente, Google ha presentato Nexus 6, il nuovo phablet da 5.96 pollici dotato di sistema operativo Android 5.0 Lollipop. Sviluppato da Motorola, questo phablet è più grande di iPhone 6 Plus e del Galaxy Note 4 e possiede caratteristiche tecniche interessanti, ma sembra che verrà venduto un prezzo più elevato rispetto ai modelli precedenti.

Nexus 6 è il nuovo phablet di Google che offre un display da 5.96 pollici con risoluzione pari a 2560×1440 pixel e densità pari a 493 ppi. Sul fronte delle specifiche tecniche pure, il nuovo Nexus integra un processore quad core Qualcomm Snapdragon 805 da 2.7 GHz, 3GB di RAM, doppio flash LED, una fotocamera posteriore da 13 megapixel, dotata di sistema di stabilizzazione ottica delle immagini e apertura pari a f/2.0, e una fotocamera anteriore da 2 megapixel. La memoria di sistema, invece, è disponibile in tagli da 32 o 64 GB. La batteria, invece, è molto capiente grazie ai 3220 mAh e le dimensioni della scocca sono pari 159,3x83x10,1 mm, mentre il peso è pari a 184 grammi.

Tra tutte le caratteristiche tecniche, Google ha focalizzato l’attenzione anche sul fatto che la batteria di Nexus 6 sia in grado di ricaricarsi in tempo record poiché è possibile ottenere 7 ore di durata complessiva con una ricarica di soli 15 minuti. Questa modalità di ricarica, denominata “Turbo Charger” potrebbe essere un punto di forza assieme alle funzioni di risparmio energetico presenti in Android 5.0 Lollipop.

Infine, per quanto riguarda il prezzo ufficiale, Google non ha diramato alcuna informazione, anche se Nexus 6 sarà prenotabile a partire dal 29 ottobre e arriverà nei negozi durante il mese di novembre. Il prezzo della versione sbloccata non è ancora ufficiale ma, secondo alcune indiscrezioni provenienti dai listini prezzi di rivenditori tedeschi come Media Markt e Saturn, si potrebbe toccare quota 569 euro per la versione da 32GB e 649 euro per quella da 64GB.

Foto da comunicato stampa