Oggi è il grande giorno. Dopo tanta attesa, questo pomeriggio probabilmente verso le 16 italiane, come riportato da TechCrunchNexus 5 vedrà la luce. Nessun evento in stile Google, solo un semplice annuncio, un po’ come accaduto l’anno scorso con Nexus 4 e Nexus 10.

Di Nexus 5 se n’è parlato a lungo e si conosce praticamente quasi ogni dettaglio. Dopo la prima fugace apparizione sul Play Store e un buon hand-ons possiamo tracciare un profilo definitivo sul terminale. Vediamo quindi in breve le specifiche tecniche del dispositivo:

  • processore Snapdragon 800;
  • display da 4.95 pollici, 1080p;
  • fotocamera OIS da 8MP posteriore e 1.3MP anteriore
  • RAM da 2 gigabyte;
  • batteria da 2,300 mAh;
  • connessioni LTE, NFC Bluetooth 4.0;
  • Android 4.4 KitKat.

Sul web inoltre alcuni utenti come @N1troz e @Gavinphelan12 sono riusciti a mettere le mani sul dispositivo e stanno svolgendo un ottimo lavoro di leak del dispositivo, preservando, per ora, il sistema operativo.

Secondo le prime impressioni dei “leakers” il dispositivo offre un ottimo grip, le prime impressioni sono ottime, così come la qualità costruttiva. Nexus 5 sarebbe, a detta di N1troz, un Nexus 4 con gli angoli squadrati e Android 4.4.

Avrei immaginato per la data di oggi una presentazione in stile Halloween, con lo slogan dolcetto o scherzetto? Android KitKat.  Questa volta sorvolerò per la poca attinenza della presentazione con la celebre ricorrenza Americana e focalizzerò la mia attenzione sulla nuova versione di Android, che mi incuriosisce parecchio: nessun dettaglio sull’OS è stato svelato e ciò mi fa pensare che ci dovremo preparare a qualcosa di straordinario.