Ormai dovrebbe essere abbastanza chiara la cosa: Google sembrerebbe essere pronta a svelare ed introdurre sul mercato i suoi nuovi smartphone della famiglia Nexus, uno prodotto da Huawei da 5,7 pollici, l’altro invece (il naturale Nexus 5 2015) con la firma di LG su un dispositivo da 5,2 pollici. Di entrambi i prossimi Nexus sappiamo diverse caratteristiche, con questi che dovrebbero essere accomunati in particolare dagli altoparlanti frontali, dal lettore di impronte digitali nella parte posteriore sottostante la fotocamera principale, e dall’USB Tipo-C che permetterebbe un notevole miglioramento nelle performance e nella comodità di utilizzo.

Nonostante tutte le informazioni già note anche se in maniera non ufficiale, resta abbastanza difficile prevedere quando verranno presentati i due dispositivi, o almeno lo era sino a quando di recente i rumors riportati da Phone Arena non hanno espresso una prima possibile data di annuncio relativa a Nexus 5 2015: il 29 settembre. Dobbiamo considerare infatti che la prima parte del mese è già abbastanza occupata mediaticamente, ed un lancio in questo periodo potrebbe penalizzare la visibilità dello smartphone Google. Nei primi giorni del mese infatti sarà il tempo di IFA 2015, fiera dell’elettronica nella quale saranno tanti i nuovi smartphone e in generale dispositivi mobile in uscita, a partire da Xperia Z5 sino ad arrivare al nuovo smartwatch Samsung e agli smartphone Huawei. E ancora, il 9 settembre sarà il momento di iPhone 6s e le altre novità Apple, ragione per cui è possibile che Google abbia deciso di slittare alla fine del mese.

Tra le altre caratteristiche, ricordiamo che Nexus 5 dovrebbe essere dotato di un display da 5,2 pollici QHD con risoluzione 1440 x 2560, processore Qualcomm Snapdragon 808 Hexa-Core, 3 GB di memoria RAM e fotocamera esterna da 13 MP con stabilizzazione ottica dell’immagine. Importante anche il sistema operativo, con Android Marshmallow 6.0 che dovrebbe essere installato sullo smartphone (e anche sul Nexus Huawei) di fabbrica. Non ci resta che attendere i prossimi giorni per avere maggiori informazioni sul possibile lancio.