LG Nexus 4 è un vero successo, le polemiche che abbiamo osservato di recente sulla produzione e distribuzione del dispositivo tra Google e LG, davanti ai fatti lasciano il tempo che trovano. In un’intervista su Cnet il responsabile di LG France, Cathy Robin, ha puntato il dito contro Google, affermando che la richiesta del numero di terminali da produrre era troppo bassi, pari a Nexus S, non proprio un successone.

Per gettare ancora più carne al fuoco, Robin afferma che Google avrebbe dovuto aspettarsi un tale successo per Nexus 4, uno smartphone con l’ultima versione Android, processore quad-core e un display ad alta definizione ad un prezzo di 299 euro. Non si può dargli torto, il successo di Nexus 4 non sta nella bontà del terminale, ma nel prezzo e nel brand Nexus, sinonimo di garanzia e aggiornamenti. Per la gioia di tutti i futuri acquirenti, Nexus 4 ritornerà in produzione dalla metà di Febbraio, quindi per la fine del mese ci si augura che il Play Store venga rimpinguato di terminali.

Nexus 4 è un successo per le vendite ma allo stesso tempo un vero e proprio fallimento per l’immagine di Google e LG: mettere a disposizione un così limitato numero di dispositivi che risultano essere degli spacca mercato è il flop del 2012. Nexus 4 e Nexus 10 non sembrano molto fortunati: se del primo si è parlato di un arrivo repentino di Nexus 5 (prontamente smentito)  del secondo è attesa una variante con processore quad-core, mi viene da pensare che i piani di Google debbano essere revisionati con una certa urgenza. È impensabile aspettare alcune settimane per lo smartphone di punta Android e veder arrivare una nuova versione di Nexus 10 a pochi mesi dalla presentazione. Il discorso riguardante la distribuzione è ampio: gli accordi stretti da Google nei vari stati non forniscono ancora una distribuzione globale del dispositivo che difficilmente vedremo in vendita anche qua in Italia e che a causa di questa strana politica ha venduto un decimo di quanto ipotizzabile visto il rapporto qualità-prezzo.

photo credit: scriptingnews via photopin cc