Nevicata Killer a Milano.
La neve «chimica» che ha interessato in queste ore zone limitate di milano (anche la mia) secondo gli esperti è stata causata dello smog

I venti gelidi provenienti dalla Russia hanno abbassatto la temperatura in modo improvviso ma non solo, una combinazione “rara” secondo gli esperti causata dall’inquinamento ha generando una «neve chimica».

I fiocchi sono caduti lungo un’arco geografico che ha abbracciato l’area milanese, Vincenzo Levizzani dell’Isaac l’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Cnr commenta l’evento in questo modo:

A provocare il fenomeno sono delle sostanze prodotte dall’inquinamento industriale, solfuro di rame, l’ossido di rame, gli ioduri di mercurio, di piombo o di cadmio e i silicati.

Quindi una nevicata “sporca”, purtroppo frutto dell’inquinamento di Milano, che non solo ha paura della nevicata Killer ma anche delle povere acque sature di veleni.

Fortunatamente in questi ultimi anni grazie a strumenti e tecnologie sempre più avanzate gli esperti hanno a loro disposizione dei potenti mezzi per monitorare la situazione inquinamento nel nostro paese, purtroppo mancano delle leggi per tutelare la nostra salute e quella delle generazioni future.