Netflix, come noto, permette ai suoi utenti di visualizzare i film e serie TV anche con sottotitoli. Il colosso dell’internet Tv si appoggia a delle società esterne che effettuano le traduzioni e consentono alla società di proporre sino a 20 lingue differenti per ogni contenuto. Netflix, però, vuole migliorare i sottotitoli e sta cercando dei professionisti che possano lavorare alle traduzioni. Proprio per questo ha aperto la piattaforma HERMES.

Trattasi di un sito internet dove gli interessati possono testare le loro competenze linguistiche per dimostrare di essere idonei a questo compito. Si evidenzia che il test dura ben 90 minuti ed è diviso in 5 parti. Non è un gioco ma una cosa molto seria e quindi solo veri professionisti possono provare a diventare traduttori di Netflix. Vale la pena, comunque, sottolineare come sia molto interessante questa iniziativa dell’internet TV che punta ad avere un maggiore controllo sulle traduzioni dei testi per migliorarne la qualità. Del resto Netflix è presente in oltre 130 paesi e la traduzione dei contenuti è un elemento fondamentale per la qualità della sua proposta multimediale.

Oltre alla conoscenze della lingua inglese, e della lingua scelta per la traduzione, le persone dovranno dimostrare di possedere anche alcune nozioni tecniche della sottotitolazione. Una volta concluso il test, i risultati saranno valutati da degli esperti e il responso sarà comunicato entro 10 giorni lavorativi al massimo.