Netflix sta studiando un modo per ridurre il consumo dei dati su smartphone quando si utilizza la sua applicazione. Buone notizie, quindi, per gli appassionati incalliti di streaming di serie TV e film, che di fronte all’annuncio ufficiale della piattaforma sul suo blog, potranno molto presto godere del catalogo dell’app anche in mobilità senza un consumo eccessivo dei dati previsti dal proprio piano tariffario.

Il problema dell’internet su dispositivi mobili risiede proprio nella limitazione dello stesso in pacchetti di dati che risultano essere esigui, molto spesso, per tutte le operazioni che si effettuano via smartphone.

Perciò Netflix implementerà nella sua applicazione una funzione “salva-giga”, che permetterà all’utente di regolare l’utilizzo degli stessi a seconda del piano di abbonamento internet prescritto: si potrà accedere a streaming di più video pur avendo pochi “giga” o aumentare la qualità video se invece si possiede un piano tariffario che prevede un quantitativo superiore di dati.

Netflix renderà disponibile questa funzione durante il mese di Maggio; saranno date più informazioni a riguardo mano a mano che la data del rilascio dell’aggiornamento “salva-dati” si farà più vicina.