Netflix entro l’anno potrebbe offrire una modalità offline per poter vedere i film e le serie TV senza bisogno di una connessione ad internet. Questa speciale opzione, molto utile soprattutto per chi viaggia e può non disporre di connettività a banda larga stabile, è sempre stata vista molto male dai vertici dell’internet TV, mentre altre piattaforma nel tempo l’hanno implementata per venire in contro alle esigenze dei clienti. Qualcosa, però, potrebbe cambiare e Netflix potrebbe inserire la modalità offline entro la fine dell’anno.

L’indiscrezione arriva da The Next Web che avrebbe intercettato una testimonianza del manager di una società che si occupa di sviluppare tecnologie per questo tipo di servizi. In realtà, già a giugno, Reed Hastings, CEO di Netflix, pur dichiarandosi contrario a questa soluzione tecnica, aveva, comunque, fatto capire di aver almeno preso in considerazione la possibilità. Trattasi di piccoli indizi che potrebbero far pensare che Netflix abbia cambiato idea e che si stia preparando al “grande passo”. Ovviamente, per poter offrire il download dei contenuti, l’internet TV dovrà prima trovare un accordo con i detentori dei diritti d’autore, un passo necessario per evitare problemi legali.

Proprio per questo, secondo The Next Web, all’inizio Netflix offrirà offline solo i contenuti di propria produzione dove non sussistono problemi di diritti d’autore. Dunque, entro fine anno è possibile che serie TV cult come Narcos e The Stranger Things possano essere viste anche in modalità offline.

Da evidenziare che l’introduzione di questa opzione potrebbe rappresentare anche un colpo molto duro alla pirateria offrendo agli utenti un motivo in più per sottoscrivere un abbonamento. I vertici di Netflix non hanno voluto commentare questa fuga di notizie e dunque non rimane che attendere i prossimi mesi per saperne di più.