Netflix potrebbe davvero offrire la modalità offline ma non per tutti. Sulla possibilità di poter scaricare sul PC i filmati di Netflix, all’interno dell’abbonamento, per poterli vedere senza connessione internet, se ne è discusso molto. Nonostante questa funzionalità sia richiesta a gran voce dagli utenti, Netflix ha sempre, in passato, negato la possibilità di un suo arrivo anche se di recente erano arrivati segnali diversi. Effettivamente, Netflix sembrerebbe aver cambiato idea, almeno per quanto riguarda casi particolari.

Durante un’intervista su CNBC, Ted Sarandos, Chief Content Officer di Netflix, avrebbe fatto intendere che la modalità offline potrebbe arrivare, ma solamente per i paesi emergenti dove l’accesso alla banda larga è difficile. Ted Sarandos ha, infatti, sottolineato come la strategia dell’azienda nei paesi “maturi” sia più che adeguata ma che debba essere rivista nei paesi in via di sviluppo per consentire alle persone di accedere più facilmente ai contenuti dell’internet TV.

Anche se non palesemente, queste nuove soluzioni che Netflix potrebbe adottare nei paesi di sviluppo potrebbero riguardare effettivamente la possibilità di accedere ai contenuti offline. La possibilità di scaricare un film permetterebbe una fruizione comoda e senza interruzioni in paesi dove la connettività a banda larga non è garantita.

Ovviamente non ci sono ufficializzazioni in tal senso ma alcune delle ultime indiscrezioni asservivano che un annuncio in tal senso potrebbe arrivare anche entro la fine dell’anno. Tuttavia, a quanto sembra, la modalità offline sarà un servizio disponibile per pochi.