L’anno scorso, dopo una lunga riflessione ho deciso di acquistare un iPhone. Spinto dalla curiosità di provare il melafonino ho preso un iPhone 5 per esplorare il mondo Apple. Possedendo un background prevalentemente basato su Android ho avuto qualche difficoltà, inizialmente, per orientarmi su questo nuovo OS. Una delle feature di cui ho sentito la mancanza è stato sicuramente il root, disponibile anche per iOS e comunemente chiamato Jailbreak, che su Android spesso e volentieri ho utilizzato per rimuovere alcune pesantissime e inutili app di sistema.

Solo oggi ho scoperto che grazie ad un glitch, ovvero una falla di sistema, è possibile nascondere le app di sistema su iOS 7.1. La procedura è molto semplice:

  • creiamo una cartella con le app che vogliamo nascondere;
  • spostiamo la cartella appena creata nella home e subito dopo spostiamo un’app sopra in modo da creare un’altra cartella;
  • aggiungiamo un’altra app alla cartella;
  • spostiamo le due app inserite nuovamente nella home;
  • ri trasciniamo la cartella con le app “indesiderate” nella home e osserviamo come questa sparirà.

Un trucchetto molto semplice che probabilmente Apple correggerà nel prossimo aggiornamento di iOS. Attenzione però, questo non eliminerà le app di sistema del vostro iPhone o iPad, semplicemente le nasconderà in modo da non occupare più spazio all’interno della/e homescreen; al successivo riavvio infatti ritroveremo le app al loro posto.