HP, al Mobile World Congress 2017 di Barcellona, ha presentato un nuovo convertibile Windows 10, l’HP Pro x2. Trattasi innanzitutto di un convertibile perchè può essere utilizzato sia come un normale computer che come tablet pc grazie alla possibilità di rimuovere la tastiera. In secondo luogo, il nuovo computer di HP appartiene alla categoria “rugged” perchè è stato realizzato per superare la certificazione MIL-STD 810G che assicura una resistenza elevatissima. HP Pro x2 può, dunque, essere utilizzato davvero in ogni tipologia ambientale.

HP Pro x2, in realtà, non è solo un prodotto ma una famiglia di computer. Gli utenti, infatti, potranno scegliere diverse declinazioni dell’hardware fermo restando le sue peculiarità principali. I processori sono tutti degli Intel di settima generazione (Kaby Lake), dal Core m3-7Y30 sino al Core i5. La RAM varia da 4 a 12GB e, si evidenzia, non può essere sostituita in quanto non accessibile. L’SSD può esser scelto con tagli da 128GB sino a 512GB. Lo schermo, per tutti i modelli, è un 12 pollici touch con risoluzione Full HD. Per tutte le declinazioni due fotocamere, una frontale da 5MP ed una posteriore da 8MP.

Per quanto riguarda sensori e supporti si evidenziano WiFi ac, Bluetooth 4.2, USB 3.0 Type-A, USB Type-C, microSD, slot per microSD, slot per la SIM e jack per le cuffie. La batteria, secondo HP, dovrebbe garantire un’autonomia sino a 11 ore d’uso. HP Pro X2 è disponibile negli USA a partire da 950 dollari. Tra gli accessori due case Rugged e Retail e la Elite USB-C Dock.