Solo qualche giorno fa Facebook ha acquistato WhatsApp per 19 miliardi di dollari. Oggi, al Mobile World Congress di Barcellona, Jan Koum, CEO di WhatsApp, durante un intervento in una conferenza, ha annunciato che WhatsApp aggiungerà circa a metà 2014 le chiamate vocali al suo servizio di messaggistica istantanea.

Secondo quanto riportato da TechCrunch, poi, durante l’intervento di Koum, sono stati presentati anche nuovi dati, in particolare il numero di utenti giornalieri di WhatsApp, 330 milioni, 15 in più dei 315 milioni riportati pochi giorni fa nell’annuncio del passaggio in mano a Facebook.

Le chiamate con WhatsApp, almeno per ora, dovrebbero essere completamente gratuite, incluse nel pagamento annuale del servizio. Tutto questo non piacerà tantissimo ai diversi operatori, che vedranno diminuire le spese dei clienti, sino al loro ridursi esclusivamente al pagamento di un piano dati per avere una connessione internet. E’ palese, inoltre la volontà di voler superare servizi che offrono già chiamate e messaggistica, come WeChat, o Line. Ma riuscirà il neo-acquisto di Facebook a vincere questa scommessa?