È stata resa nota nelle ultime ore la disponibilità da parte di Mozilla di un nuovo aggiornamento relativo al suo browser Firefox. L’upgrade in questione, giunto oramai alla versione numero 40, introduce alcune novità interessanti atte a rilanciare un brand che negli ultimi tempi aveva mostrato qualche flessione.

Più nello specifico, Firefox 40 si è reso necessario in prima istanza per consentire la piena compatibilità del browser con Windows 10, il nuovo sistema operativo rilasciato di recente da casa Microsoft.

Tuttavia l’aggiornamento ha anche introdotto, come elemento di assoluta novità, un nuovo box nella barra delle applicazioni che permette all’utente di fare delle ricerche utilizzando il motore Bing o, in alternativa, anche Google search. Per quanto riguarda invece la questione sicurezza (sulla quale Firefox riserva da sempre grande attenzione), è stato introdotto l’innovativo sistema “Safe Browsing” che rende la navigazione ancora più sicura in quanto è in grado di bloccare automaticamente l’accesso alle pagine web quando sono pericolose, come una sorta di ulteriore firewall che si attiva solo nel momento in cui il sistema rileva file sospetti. Un dispositivo che stando alle ultime indiscrezioni dovrebbe comunque essere opzionabile.