Android Wear presenta sicuramente molti punti positivi, ma allo stesso tempo ci sono ancora diverse cose da considerare e da rivedere, anche se bisogna dire che è presto visto che sin ora sono solo due i dispositivi con il sistema operativo wearable di Google, ma per esempio su questi, LG G Watch e Samsung Gear Live, manca un sensore di luminosità.

Questa lacuna però, potrebbe essere colmata già con il Moto 360, smartwatch con Andoid Wear targato Motorola. Stando ad un report di Android Police, infatti, questo potrebbe avere un sensore di luce diurna, che si rivela in realtà estremamente necessario, soprattutto in uno smartwatch, che per natura viene utilizzato in qualsiasi occasione, e, quindi, in condizioni di luminosità variabile.

Il sensore di luminosità renderà Moto 360 un dispositivo Android Wear singolare, sia per la forma del suo quadrante, circolare, sia perché permetterà agli utenti di non dover modificare la luminosità dello schermo manualmente a seconda delle condizioni ambientali. Non è da escludere, visto che ancora non siamo a conoscenza della sua data di uscita ufficiale, che lo smartwatch di Motorola ci riservi ulteriori sorprese.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter