Un anno fa circa è nata una startup che ha come obiettivo quello di offrire una consulenza finanziaria ai piccoli risparmiatori che hanno qualche soldo da parte e vogliono lanciarsi nel mondo degli investimenti. Vediamo come funziona MoneyFarm.

MoneyFarm è una startup neonata perché ha compiuto da poco un anno e non ha ancora deciso di abbandonare il suo terreno d’azione: la consulenza finanziaria indipendente.

Il servizio di MoneyFarm si caratterizza per essere indipendente, online e anche personalizzato, così da lasciare agli utenti risparmiatori il pieno controllo dell’attività finanziaria. Lo strumento messo a disposizione, va da sé, è semplice e trasparente.

Una volta fatto il test e una volta che si è stati inseriti in una categoria particolare di risparmiatori, allora MoneyFarm offre un portafoglio ideale di investimenti con cui far fruttare i propri risparmi. Un portafoglio che poi può essere ricalibrato a proprio piacimento.

Il sistema sembra così stabile che MoneyFarm ha già trovato delle venture capital che riconoscono il valore dell’idea. Si tratta di Annapurna e Jupiter Ventures. Per il momento, le risorse umane di MoneyFarm sono soltanto sette.

Ci sono i tre cofondatori, Daprà, Galvani e Scarso, il CTO Longhi, lo Chief Data Scientist Anselmi, l’analista finanziario Rusconi e la Colciago specializzata in Social Media management.