Da quando ho un netbook con poco hard disk sul quale tendo ad installare il meno possibile ho iniziato a sostituire i software sul computer, le cosiddette applicazioni, con dei servizi web based. Ad esempio, non sto più usando programmi per la video scrittura, tranne TextEdit e Notepad, al loro posto uso Google Docs. Ho iniziato però ad avere un grande problema: come editare le immagini?

Sono Photoshop dipendente, mi piace proprio ridimensionare, ritagliare, ruotare, fare collage, editare screenshot, applicare effetti. Proprio non resisto a non giocare con le immagini, ahimè qualche mio collega designer potrebbe scrivere un elenco lungo come il rotolo di quella carta igienica che non finisce mai. Ok, basta scherzare. Volete sapere come ho risolto il problema? Ho scoperto Pixlr!

Con Editor di Pixlr è come avere Photoshop sempre con voi. Potete fare quasi tutto quello che fareste con il software di casa Adobe. Ci sono tutti i filtri, le maschere, chi più ne ha più ne metta. E’ davvero fantastico. Se non siete grandi esperti di editing di immagini ma vi interessa solo applicare qualche filtro e vi manca Instagram perché siete sul vostro computer, potete scegliere Pixlr Express o Pixlr-o-matic. Ci sono almeno una ventina di effetti con i quali potete divertirvi a modificare le vostre foto in pochi minuti.

Pixlr-o-matic è disponibile su Facebook, come applicazione web per Chrome e per dispositivi iOS e Android. Se già avete scelto la vostra app per il fotoritocco provate anche Pixlr.

Da quando l’ho scoperto, Pixlr è il mio fedele compagno di lavoro e piacere, spero che lo diventerà anche per voi.