La piattaforma Mixed Reality di Microsoft punta a diventare anche un vero e proprio punto di riferimento per i giocatori. Tempo fa, la casa di Redmond aveva annunciato di stare lavorando con Valve per portare la sua piattaforma Steam ed in contenuti SteamVR all’interno della Mixed Reality. Questa collaborazione sta per dare i suoi frutti perché entro fine anno Steam debutterà, in preview, all’interno della piattaforma Mixed Reality di Microsoft.

Gli sviluppatori di giochi potranno già accedervi per iniziare a sperimentare i loro titoli all’interno della piattaforma di Microsoft. Un test assolutamente necessario per garantire un debutto senza scivoloni.

Per accedere alla Mixed Reality, gli utenti dovranno disporre di un visore compatibile collegato ad un PC Windows 10 con Fall Creators Update installato. Ovviamente, come nel caso della realtà virtuale, anche in questo caso i PC dovranno essere dotati di specifiche tecniche importanti.

L’arrivo di Steam potrà sicuramente rappresentare un importante incentivo per la piattaforma di Microsoft. I giochi SteamVR non saranno, però, solamente gli unici titoli ludici per la Mixed Reality. Sono in arrivo, infatti, moltissimi altri giochi tra cui Halo Recruit che sarà disponibile già dal 17 ottobre, data in cui debutterà ufficialmente la Mixed Reality.

La piattaforma di Microsoft, dunque, si preannuncia molto interessante sin dal debutto.