I famosi occhiali di Google per la realtà aumentata restano una delle innovazioni tecnologiche più attese e più misteriose. Dopo la diffusione di una serie di foto che ritraevano dei VIP con indosso quegli occhiali, i Project Glass sono scomparti dalla circolazione. 

Il silenzio sulle novità in uscita è la strategia marketing preferita dalla Apple ma non sembra che il silenzio sui Project Glass individui una volontà di emulazione da parte di Big G.

Sono settimane che è il progetto di questi occhiali molto particolari, nati “all’improvviso” dai laboratori di Google X, si evolve. La prima presentazione/apparizione ci riporta indietro nel tempo di un  mese, a quando apparve un post dedicato su Google Plus in cui si spiegavano nei dettagli montatura e lente.

L’ironia ha fatto  che in rete rimbalzassero una serie di informazioni poco veritiere: dalla possibilità che anche Microsoft stesse pensando ad un prodotto simile, fino al paragone di questo progetto con quelli già pensati per i film di fantascienza come Robocop e Terminator.

Qualche prototipo, almeno in fotografia, è stato già visto, quindi il silenzio sì, ha aumentato l’attesa. Poi al Google Zeitgeist sembra che anche Larry Page si sia mostrato in pubblico con occhiali molto particolari. Un po’ come avevano fatto anche Obama o i reali d’Inghilterra.

Nonostante il mistero sul funzionamento, la Rete si è arresa all’evidenza.