Come molto probabilmente avrete avuto modo di apprendere nel corso dei mesi scorsi, Nintendo si sta finalmente – dopo anni di assenza – buttando seppur in maniera molto graduale all’interno del mondo degli smartphone e dunque delle applicazioni. Il suo debutto nel settore non è stato però affidato ad un classico dell’azienda come ci si poteva aspettare legittimamente, ma ad un esperimento che prende il nome di Miitomo. Questa è la prima applicazione sviluppata e distribuita per smartphone da Nintendo, e si tratta di una sorta di social network tramite avatar con cui è possibile approfondire la conoscenza che si ha dei propri amici.

Sino ad oggi sono passate due settimane da quando Miitomo è stato introdotto ufficialmente ed è in distribuzione in Giappone, ed ora Nintendo ha compiuto ufficialmente il passo successivo, annunciando anche sul proprio sito italiano che l’applicazione sarà scaricabile sugli smartphone e i dispositivi Android e iOS in Europa e Nord America tra poche ore, a partire dal 31 marzo (l’orario preciso non è stato ancora specificato). Solo pochi giorni quindi prima che anche in Italia sia possibile effettuare il download di Miitomo ed iniziare a creare il proprio avatar – questi sono chiamati Mii – con abiti e sembianze personalizzabili, per poi passare alla fase dell’interazione utilizzando il network online My Nintendo.

La creazione dei Mii può essere effettuata attraverso l’editor manuale dell’applicazione Miitomo, scattando una fotografia che poi aiuti nella definizione dell’avatar, oppure con l’importazione da un Nintendo Wii U o Nintendo 3DS tramite codice QR. È possibile cercare e trovare amici che utilizzano l’app connettendo i propri account Facebook e Twitter, contribuendo a scoprire i diversi utilizzi che si possono fare di Miitomo. Insieme all’annuncio riguardante Miitomo è arrivato anche quello relativo all’apertura di uno store virtuale su Nintendo.com da cui gli utenti dotati di un Account Nintendo potranno scaricare (sempre a partire dal 31 marzo) giochi scegliendo da un catalogo di oltre 2000 titoli.