Erano in molti a sperare che Nintendo sbarcasse sul mercato delle applicazioni per smartphone, magari proprio con Super Mario Bros.; la celebre società nipponica, invece, ha deciso di stupire tutti, sviluppando una particolare social app per iOS ed Android, chiamandola Miitomo e rilasciandola sul mercato giapponese.

Il nome dell’applicazione sembra essere una fusione tra il Miiverse, il social network incluso nella console Wii U, e Tomodachi Life –un simulatore di vita con protagonisti gli stessi Mii – e di fatto, lo è. Miitomo inizia così, creando il proprio Mii avatar. I contenuti di questa social app sono basati sulle domande che l’applicazione pone all’utente, dal “qual è l’ultimo tuo acquisto?” al “cosa racconti di nuovo?”. Gli amici potranno visualizzare le risposte e commentarle. Appariranno sia nello stream principale, sia toccando la nuvoletta del pensiero sul proprio Mii. Si potrà inoltre visitare la stanza di un amico e fare delle domande più personali, una sorta di conversazione privata dove solo le persone coinvolte nel dialogo vedranno le rispettive risposte.

I Mii reagiscono automaticamente al contenuto di certi messaggi; se ad esempio si risponde alla domanda “cosa hai fatto la scorsa settimana?” con “sono stato in vacanza in Messico” e un amico commenta con un “fantastico! Amo il cibo messicano!”, si potrà vedere l’avatar di chi commenta leccarsi le labbra.

Sembra dunque che Miitomo faccia delle analisi del testo, per far combaciare le animazioni con il contenuto scritto dagli utenti.

Miitomo è la prima social app di Nintendo

Screenshot

Oltre a rispondere a delle domande, le immagini sono un altro punto di forza della social app: si potrà disporre il proprio Mii in infinite pose ed espressioni facciali, scegliendo tra un vasto elenco di sfondi ed usare anche foto personali.

Miitomo si basa sulla personalizzazione e sulla collezione di oggetti: si potranno acquistare contenuti aggiuntivi oppure vincerli grazie ad un mini-gioco, simile ad una lotteria; si potranno aggiungere amici, rispondere alle domande e scattare qualche foto in posa.

La nuova social app di Nintendo è solo la prima di cinque applicazioni che la società giapponese vorrà rilasciare entro il prossimo anno, e le prossime app potrebbero riguardare alcuni dei personaggi che hanno reso celebre Nintendo.

“È la prima volta che creiamo un contenuto per un device non prodotto da noi”, afferma il presidente di Nintendo America Reggie Fils-Aimé, “questo è il motivo per cui ci stiamo prendendo del tempo per sviluppare le applicazioni”; Miitomo stessa, infatti, risulta avere qualche problema, con troppe schermate di caricamento o qualche glitch grafico.

Miitomo farà parte del programma My Nintendo (che sostituisce il vecchio Club Nintendo); si tratta di poter avere la possibilità di guadagnare punti acquistando o giocando ai videogiochi Nintendo e riscattarli, spendendoli in altri giochi o coupon.

La nuova social app di Nintendo sbarca da oggi in Giappone e verrà successivamente rilasciata globalmente entro la fine del mese, cercando di espandere l’universo Mii anche su iOS ed Android.