Anche questa settimana volge al termine e come da tradizione sono pronto a suggerirvi un altro gioco per allietare il weekend. Il titolo di questa settimana, che mi sta parecchio a cuore è Max and the magic marker. Un gioco per smartphone, disponibile sia per iOS che per Windows Phone che dal mio ritorno dalla Gamescom, dove ne ho conosciuto gli sviluppatori, mi tiene incollato al mio dispositivo.

Il gioco è molto semplice, vestiremo i panni di un ragazzino di nome Max, ed esploreremo un nuovo modo con una particolare arma, un particolare pennarello magico, che ci aiuterà nelle sue mille difficoltà. Dovremo superare mille avversità tracciando linee, forme o escogitando numerosi escamotage per arrivare a casa sani e salvi. Il gioco, dopo averci preso la mano, risulta essere tanto avvincente quanto semplice. Vediamo quindi di analizzare in breve i pro e i contro di Max and the Magic Marker.

Pro:

  • gameplay vario e mai banale;
  • gioco mai noioso viste le numerose possibilità di evoluzione del gioco data dal disegno a mano;
  • sono disponibili un gran numero di livelli;
  • è un gioco adatto anche ai bambini;
  • ottima cura dei dettagli;
  • è disponibile su Windows Phone una versione di prova e su iOS una versione lite per provare il gioco prima di acquistarlo.

Contro:

  • su Windows Phone, se per caso si esce dal gioco premendo il tasto indietro si perdono i progressi del livello in corso.

Max and the Magic Marker è un gioco che mi sento di consigliarvi fortemente. Sul Windows Phone Store costa 0.99 euro mentre sull’AppStore 0.89 euro. Una cifra molto bassa per un gioco di qualità, che permette di impegnarci per diverse ore e di tenere la nostra mente in allenamento visto che per superare dei livelli ci troveremo davanti a dei veri e proprio rompicapo.

Vi lascio coi titoli delle precedenti settimane: Zombies can’t Jump, Dots, 4 immagini, Ruzzle per Windows Phone gratisUno & Friends, dotdotdot Sketchbook SquadGlow Dots Plague Inc., IcomaniaIron Man 3Catapult KingBenji BananasManuganu, Super Monkey Run, Quento , Bionfly, Simpson e 14px.