Devo ammetterlo, trovare giochi interessanti su App Store non è più tanto facile come il primo periodo. O meglio, diciamo che i primi mesi in cui ho avuto iPhone, e parliamo ormai di oltre un anno e mezzo fa, c’era il fattore novità: tutti i giochi sembravano interessanti, tutti erano unici. Ma ora, dopo parecchio tempo passato a scaricare giochi da provare in cerca di qualcosa di interessante, non è più la stessa cosa: i giochi sono spesso simili e funzionanti sullo stesso meccanismo (si pensi a tutti i giochi in stile Flappy Bird).

Nonostante tutto però, seppur più di rado, riesco ancora a trovare qualche gioco che cattura la mia attenzione e mi tiene incollato ad iPhone per qualche ora. Tra questi, di recente ho parlato di Paperama, gioco a tema origami, e True Skate, simulatore di acrobazie e salti con lo skateboard. Oggi parliamo invece di Move, il gioco che muove il cervello.

Move è un puzzle game dalla grafica abbastanza minimale, ma la grafica non serve nel gioco, che si basa su astuzia e riflessione del giocatore. L’obiettivo di ogni livello è infatti, quello di far trovare simultaneamente le palline di un determinato colore (avanzando nei livelli avremo diversi colori insieme) negli slot del loro stesso colore, per esempio pallina verde in riquadro verde e nello stesso tempo pallina rossa in riquadro rosso.

Il gioco è a mio avviso molto divertente, comprendendo livelli a non finire, e una difficoltà progressiva ma con livelli non impossibili se affrontati con concentrazione. Merita di stare tra i migliori giochi per iPhone, e si può scaricare gratis sull’App Store.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter