Rieccoci qua, con un breve ritardo rispetto alla classica tabella di marcia siamo tornati per la rubrica del gioco del weekend. A differenza delle ultime settimane ho voluto scegliere un nuovo titolo, fresco di pubblicazione sull’App Store e che piacerà sicuramente agli amanti dei giochi di parole. Il titolo da me scelto è Word Monsters, pubblicato da Rovio All Stars (parte di Rovio, l’azienda alle spalle di Angry Birds), un gioco che stimolerà la mente a vi intratterrà per un bel po’ di tempo.

Come possiamo evincere dal nome Word Monsters è un gioco in cui l’elemento principale sono le parole, il suo funzionamento è molto semplice dovremo gareggiare con degli amici o avversari sconosciuti in delle sfide che consistono nella scoperta del maggior numero possibile di parole. Il funzionamento è a scorrimento, per trovare una nuova parola è sufficiente passare il dito sul display per “catturarla”. Il Monsters del titolo deriva invece dal nostro avatar, che sarà proprio un mostro, personalizzabile a dovere che ci identificherà tra gli altri giocatori. Vediamo di osservare pregi e difetti del gioco.

Pregi:

  • ottima modalità di gioco composta cinque turni su svariati argomenti;
  • gameplay semplice, a scorrimento, come quello visto su Ruzzle;
  • possibilità di personalizzare il nostro personaggio;
  • ottimo aspetto social;
  • possibilità di giocare con amici e non anche in diverse lingue dalla nostra.

Difetti:

  •  pochi utenti iscritti.

Sono rimasto piuttosto affascinato da Word Monsters essendo in passato un ottimo giocatore di Ruzzle. La somiglianza tra i due titoli è notevole ma la differenza, allo stesso tempo, è sufficientemente marcata da differenziare i due titoli. Io personalmente ho cominciato a giocarci con soddisfazione ma la mancanza di amici mi spinge a giocare praticamente solo con sconosciuti. Le basi per un potenziale successo ci sono tutte, staremo a vedere se questo titolo, come gli altri targati Rovio, sarà un vero e proprio successo.