HERE Maps è l’unico segmento, fra quelli rivolti ai consumatori, che Nokia ha tenuto per sé e non ha venduto a Microsoft: ad oggi fornisce le migliori mappe per tablet, smartphone e computer — motivo per cui la app gratuita dedicata a Windows 8.1 dovrebbe diventare un punto di riferimento, nella creazione dei propri itinerari. Grazie al servizio di localizzazione geografica del sistema operativo, infatti, permette di decidere che cosa fare e inviare tutte le indicazioni a un dispositivo portatile oppure alla propria automobile.

Esattamente come Foursquare, ma con una maggiore accuratezza, HERE Maps fornisce una serie di informazioni sui punti d’interesse nelle vicinanze o attorno al luogo prescelto: l’identificazione automatica della posizione funziona soltanto se il computer è connesso a internet in WiFi oppure s’utilizza un tablet col GPS. Le mappe sono le stesse che Nokia eroga a Microsoft sui Lumia, quindi l’uso dell’applicazione ha molto più senso se l’utente possiede almeno un device con Windows Phone dal quale poi potrà impostare la navigazione.

È importante capire che questa versione di HERE Maps funziona come un motore decisionale e non è un navigatore, alla stregua di Google Maps. Voglio augurarmi che nessuno usi un tablet, mentre guida e Windows in the Car è ancora un prototipo. La app può essere un valido strumento per la pianificazione del weekend, delle vacanze o delle trasferte di lavoro: il valore aggiunto è nei livelli che spaziano dalla vista satellitare alle informazioni sul traffico oppure delle fermate dei mezzi pubblici. È certo un’applicazione da avere.