Dopo la Mail e Flickr, Marissa Mayer ha rilanciato la nuova app di Yahoo! integrando a tempi di record la tecnologia sviluppata da Summly, l’app di cui vi avevo parlato lo scorso dicembre e che il nuovo CEO di Yahoo! ha acquisto per 30 milioni di dollari.

Attualmente la nuova app di Yahoo! è disponibile solo nello store americano, al quale potete accedere seguendo le istruzioni che vi abbiamo spiegato ieri.

È davvero così rivoluzionaria la nuova app di Marissa? Nì. Lo è dal punto di vista del design, ma solo in parte. Puoi sfogliare le new con la classica interfaccia a linee oppure con quella nuova, visuale, che permette di passare da una notizia all’altra scrollando. Dopo una breve esperienza con la nuova grafica, il ritorno alla vecchia è immediato in quanto la presentazione visuale delle news ti priva del colpo d’occhio sull’insieme.

Veniamo all’integrazione di Summly. Apparentemente è ottima: tutte le news sono riassunte in circa 400 parole e per chi va di fretta è una manna dal cielo. Il problema però è che la selezione delle notizie è scarsa e non ci sono tutte le news che si possono trovare sul sito americano di Yahoo!

Voto: