Ogni giorno, su Facebook e sugli altri social network più e meno diffusi gli utenti dimostrano di voler condividere non solo gli stati d’animo e un’opinione sull’argomento maggiormente d’attualità, ma ci tengono a condividere in rete degli scatti più o meno professionali. 

La passione per le foto, siano esse di natura artistica, professionale o soltanto domestica, accomuna tutti gli utenti della Rete. Per questo con la diffusione degli smartphone stanno prendendo piede molte applicazioni dedicate al ritocco e alla condivisione delle foto scattate tramite dispositivo mobile.

Non diciamo un’eresia se citiamo come più interessante app del settore, Instagram che mette a disposizione degli utenti più di dieci filtri e nuove possibilità di ritocco, ma ci sono anche altri esperimenti molto interessanti, peccato che non siano sempre altrettanto gratuiti, come Instagram, sia per Apple che per Android.

La prima alternativa che vi proponiamo è Hipstamatic Disposable, un’applicazione per Apple, gratuita, non disponibile per Android. L’app in questione consente la condivisione di una fotocamera virtuale con un gruppo d’amici che alla fine vedranno il risultato degli scatti solo se sarà “completato” un rullino.

Se invece siete amanti delle foto seppiate, evanescenti o vintage, dovete scaricare Pudding Camera, disponibile per Apple e per Android. L’app trasforma il vostro smartphone in una fotocamera giocattolo.